Strada facendo

25 Novembre 2014

Nella vita, ogni tanto, ci capita di fermarci a pensare a cosa stiamo facendo, come siamo arrivati qua, quanta acqua è passata sotto ai ponti e, soprattutto, dove ci sta portando questa corrente. È proprio da questa parte che volevamo andare? o siamo finiti da tutt’altra parte senza rendercene conto? Sarà sicuramente capitato anche a voi.

Qualcosa del genere è successo anche a noi, qui in Cogito. Nei mesi scorsi ci siamo presi del tempo per ritornare alla nostra storia, riflettere sulla nostra identità e sui nostri obiettivi. Troviamo che sia stato utile farlo, sia per noi come persone che per la nostra azienda. Ci è piaciuto farlo, e oggi è un po’ più bello venire al lavoro la mattina e guardarci intorno. Abbiamo dato un nome a quello che siamo e che facciamo:

  • in tutti questi anni, siamo stati capaci di cambiare direzione e velocità e ritmo, adattandoci alla realtà intorno a noi, alle richieste del mercato, alle trasformazioni tecnologiche;
  • il valore aggiunto che offriamo… siamo noi. In fondo lo abbiamo sempre saputo, ma fino ad oggi non eravamo mai riusciti a dargli una definizione e una forma: “Risolviamo problemi. Talvolta usando il computer, più spesso usando la testa”. Capacità di analisi, spirito critico, coraggio di leggere oltre le richieste del cliente e consigliarlo sulla soluzione da seguire anche quando è scomoda, e contraddirlo pure se questo alla fine servirà a soddisfarne le esigenze;
  • in fondo, lavoriamo sempre per degli esseri umani: i nostri software sono sviluppati per funzionare sui server, è vero, sono fatti per girare su macchine che comunicano con altre macchine, ma sono sempre e comunque “manovrati” dagli umani e rispondono ad esigenze di umani;
  • è sempre con gli esseri umani parliamo, anche quando in bocca ci vengono dei soggetti freddi e astratti come aziende, organizzazioni, enti (srl, spa, sas, e così via).

Simili riflessioni ci hanno portato a ripensare da capo la nostra comunicazione, la nostra immagine e, di riflesso, il nostro sito web, che ormai è la manifestazione più evidente e immediata dell’identità di un’azienda.

Nel nuovo cogitoweb.it abbiamo limitato le chiacchiere allo stretto necessario: nei pochi momenti che un interlocutore è disposto a concedere a una pagina bisogna riuscire a conquistarne l’attenzione e la fiducia; meglio allora lasciare parlare i fatti, che nel nostro caso sono i lavori che abbiamo realizzato e di cui andiamo fieri.

Quel poco che abbiamo scritto, lo abbiamo scritto pensando agli utenti e a noi stessi come delle persone, prima che come aziende. Vogliamo rientrare in contatto con le “teste” che stanno dietro i computer, stimolare riflessioni, proporre punti di vista, cercare uno scambio di opinioni. È un obiettivo ambizioso, ma vogliamo provarci. Abbiamo già lanciato un sasso con il primo post del nuovo blog “Software per umani”.

Abbiamo detto che vogliamo limitare le chiacchiere: qui abbiamo fatto un’eccezione. Quindi ora, bando alle ciance e venite a scoprirci online!

26 Luglio 2018

Gli approfondimenti tematici sul Coral JIT40, il nostro nuovo prodotto di punta, che presenteremo alla fiera EXPOdetergo 2018 (Milano, 19-22 ottobre) proseguono: in questa puntata vi offriamo una panoramica sui moduli software che compongono la suite e sui suoi principali punti di forza.

19 Luglio 2018

In vista della fiera EXPOdetergo 2018 in programma a ottobre a Milano, dove presenteremo ufficialmente Coral JIT40, abbiamo pensato di sviluppare una serie di approfondimenti tematici per svelarvi origine, caratteristiche e peculiarità di questa soluzione. Andiamo per ordine e iniziamo dalla nascita...

7 Aprile 2016
mostra fotografica "emozioni silenziose"
Un anno fa ci lasciava Lorenzo, un pilastro per Cogito, un collega, un amico. Lo ricordiamo nel primo anniversario della scomparsa con una mostra fotografica e un piccolo volume che raccolgono alcuni suoi scatti.